Asserzione e affermazione nel primo Wittgenstein