“Non vi è persona che non abbia sperimentato quanto le figure riescano utili”: note in margine ad alcuni apparati paratestuali scientifici cinquecenteschi