«Fornirò 200 triremi…» (Hdt., 7,158,4): per un riesame delle tradizioni antiche sulla marineria siceliota