L'officina scrittoria di Anton Francesco Doni accoglie i risultati delle indagini svolte su alcune opere a stampa e manoscritti illustrati di Doni. L'analisi delle sue opere permette di indagare in modo esemplare alcune modalità di appropriazione, riscrittura di testi e riuso di immagini che costituiscono una pratica comune a molti autori del XVI secolo vicini a Doni. Obiettivo dell'archivio è far emergere, grazie all'ausilio dello strumento informatico, le complesse relazioni che legano i testi alle incisioni che li accompagnano e ad altri testi, e inoltre di mettere in luce le peculiarità linguistiche e stilistiche della scrittura doniana.

L'officina scrittoria di Anton Francesco Doni

RIZZARELLI, GIOVANNA;
2012-01-01

Abstract

L'officina scrittoria di Anton Francesco Doni accoglie i risultati delle indagini svolte su alcune opere a stampa e manoscritti illustrati di Doni. L'analisi delle sue opere permette di indagare in modo esemplare alcune modalità di appropriazione, riscrittura di testi e riuso di immagini che costituiscono una pratica comune a molti autori del XVI secolo vicini a Doni. Obiettivo dell'archivio è far emergere, grazie all'ausilio dello strumento informatico, le complesse relazioni che legano i testi alle incisioni che li accompagnano e ad altri testi, e inoltre di mettere in luce le peculiarità linguistiche e stilistiche della scrittura doniana.
Settore L-FIL-LET/10 - Letteratura Italiana
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11384/14270
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact