Il collezionismo antiquario di ceramica figurata è già maturo all´inizio della seconda metà del Settecento, quando Sir William Hamilton riunisce a Napoli la sua prima raccolta e Johann Joachim Winckelmann promulga l´origine greca dei vasi sino a quel momento definiti etruschi. Il libro indaga il periodo immediatamente precedente, durante il quale si codificò questo nuovo filone del collezionismo e gli eruditi presero a interessarsi allo studio dei vasi dipinti. L´autrice ricostruisce tale processo attraverso le fonti tratte dal carteggio di Anton Francesco Gori, letterato e studioso di antichità fiorentino, meglio conosciuto come esponente dell´«Etruscheria» settecentesca, la cui figura appare qui rivalutata e rinnovata. Dalla penna di collezionisti, eruditi ed antiquari apprendiamo direttamente notizie sulla formazione delle prime collezioni di vasi figurati, sui materiali raccolti, sul mercato antiquario ed apprezziamo la complessità e la vivacità degli studi fioriti collateralmente a questo fenomeno: su queste basi più tardi Winckelmann avrebbe fondato il suo pensiero.

Documenti per la storia del collezionismo di vasi nel XVIII secolo. Lettere ad Anton Francesco Gori (Firenze, 1691-1757)

MASCI, MARIA EMILIA
2003

Abstract

Il collezionismo antiquario di ceramica figurata è già maturo all´inizio della seconda metà del Settecento, quando Sir William Hamilton riunisce a Napoli la sua prima raccolta e Johann Joachim Winckelmann promulga l´origine greca dei vasi sino a quel momento definiti etruschi. Il libro indaga il periodo immediatamente precedente, durante il quale si codificò questo nuovo filone del collezionismo e gli eruditi presero a interessarsi allo studio dei vasi dipinti. L´autrice ricostruisce tale processo attraverso le fonti tratte dal carteggio di Anton Francesco Gori, letterato e studioso di antichità fiorentino, meglio conosciuto come esponente dell´«Etruscheria» settecentesca, la cui figura appare qui rivalutata e rinnovata. Dalla penna di collezionisti, eruditi ed antiquari apprendiamo direttamente notizie sulla formazione delle prime collezioni di vasi figurati, sui materiali raccolti, sul mercato antiquario ed apprezziamo la complessità e la vivacità degli studi fioriti collateralmente a questo fenomeno: su queste basi più tardi Winckelmann avrebbe fondato il suo pensiero.
Liguori Editore
8820734664
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11384/14862
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact