“Dall'arabo al greco. Considerazioni su una peculiarità del codice Vat. gr. 1087”