n.323 Bottega francese (inizio XIX), Fedra e Ippolito (da Pierre-Narcisse Guérin), inv. AP I 118