L’ansiosa attenzione di tutti: «Emporium» intorno all’ottobre 1938