Questo volume raccoglie i risultati di dieci anni di esperienza didattica in corsi di probabilità, tenuti sia alla Scuola Normale Superiore che all’Università di Pisa. Questi corsi, rivolti a studenti di Matematica, Fisica e Informatica (e anche occasionalmente di Chimica e Biologia) hanno presentato la probabilità in maniera elementare, con particolare attenzione alla probabilità discreta, ma sempre rivolgendo lo sguardo anche alla teoria più generale. Il testo presenta tutti i risultati oramai classici, quali le leggi dei grandi numeri (per processi scorrelati e per catene di Markov) e del limite centrale (con dimostrazione per il caso bernoulliano) e propone anche sviluppi più avanzati, quali la speranza e varianza condizionale, il processo di Poisson, la teoria di grandi deviazioni e la teoria ergodica (in forma semplificata). Come Breiman ebbe a commentare, «La teoria della probabilità ha una mano sinistra e una destra - la destra è la rigorosa fondazione basata sulla teoria della misura - e la sinistra è la “intuizione probabilistica’’ basata su situazioni reali», la sinergia fra i due aspetti si rispecchia nei numerosi esercizi (la maggior parte con soluzione), negli esempi e nelle applicazioni che arricchiscono questo testo. In questa stessa esigenza si colloca, in particolare, il capitolo dove si presenta la teoria dell’informazione e dei codici.

Probabilità ed Informazione

MENNUCCI, Andrea Carlo Giuseppe;
2008

Abstract

Questo volume raccoglie i risultati di dieci anni di esperienza didattica in corsi di probabilità, tenuti sia alla Scuola Normale Superiore che all’Università di Pisa. Questi corsi, rivolti a studenti di Matematica, Fisica e Informatica (e anche occasionalmente di Chimica e Biologia) hanno presentato la probabilità in maniera elementare, con particolare attenzione alla probabilità discreta, ma sempre rivolgendo lo sguardo anche alla teoria più generale. Il testo presenta tutti i risultati oramai classici, quali le leggi dei grandi numeri (per processi scorrelati e per catene di Markov) e del limite centrale (con dimostrazione per il caso bernoulliano) e propone anche sviluppi più avanzati, quali la speranza e varianza condizionale, il processo di Poisson, la teoria di grandi deviazioni e la teoria ergodica (in forma semplificata). Come Breiman ebbe a commentare, «La teoria della probabilità ha una mano sinistra e una destra - la destra è la rigorosa fondazione basata sulla teoria della misura - e la sinistra è la “intuizione probabilistica’’ basata su situazioni reali», la sinergia fra i due aspetti si rispecchia nei numerosi esercizi (la maggior parte con soluzione), negli esempi e nelle applicazioni che arricchiscono questo testo. In questa stessa esigenza si colloca, in particolare, il capitolo dove si presenta la teoria dell’informazione e dei codici.
Edizioni Scuola Normale Superiore
9788876423246
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
book.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 2.28 MB
Formato Adobe PDF
2.28 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11384/5232
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact