Il Concilio Vaticano II, gli ebrei e il dialogo coi tradizionalisti di Benedetto XVI