Fino a che punto la rottura del pluralismo religioso e la nascita di una Spagna rigidamente cattolica, soffocata dall'Inquisizione e da politiche discriminatorie, condizionò il pensiero spagnolo del Siglo de oro? In che modo il problema dei conversos, inteso non come questione puramente genealogica ma come eredità di un paese che passava da molteplici verità a una sola, contribuì al formarsi di un cattolicesimo spagnolo per arrivare a convertirsi in radicale ideologia di opposizione? Il libro è un invito a esplorare il labirinto del complesso e tormentato mondo degli eretici spagnoli, inseguendo otto traiettorie individuali, di personaggi più o meno conosciuti che caddero nelle reti dell'Inquisizione. Attraverso i loro scritti o i loro processi inquisitoriali spesso inediti si delineano affinità e percorsi comuni all’interno di quell’eclettica e dirompente eresia spagnola cresciuta tra i conversos del Quattrocento, maturata negli ambienti di alumbrados della Spagna degli anni Venti-Trenta e fatta conoscere in Europa attraverso le straordinarie esperienze di Juan de Valdés e Miguel Servet.

Una herejía española: conversos, alumbrados e Inquisición

PASTORE, Stefania
2010

Abstract

Fino a che punto la rottura del pluralismo religioso e la nascita di una Spagna rigidamente cattolica, soffocata dall'Inquisizione e da politiche discriminatorie, condizionò il pensiero spagnolo del Siglo de oro? In che modo il problema dei conversos, inteso non come questione puramente genealogica ma come eredità di un paese che passava da molteplici verità a una sola, contribuì al formarsi di un cattolicesimo spagnolo per arrivare a convertirsi in radicale ideologia di opposizione? Il libro è un invito a esplorare il labirinto del complesso e tormentato mondo degli eretici spagnoli, inseguendo otto traiettorie individuali, di personaggi più o meno conosciuti che caddero nelle reti dell'Inquisizione. Attraverso i loro scritti o i loro processi inquisitoriali spesso inediti si delineano affinità e percorsi comuni all’interno di quell’eclettica e dirompente eresia spagnola cresciuta tra i conversos del Quattrocento, maturata negli ambienti di alumbrados della Spagna degli anni Venti-Trenta e fatta conoscere in Europa attraverso le straordinarie esperienze di Juan de Valdés e Miguel Servet.
Marcial Pons
9788496467873
eresia; Spagna; conversos
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Un'eresia.PDF

Accesso chiuso

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 552.34 kB
Formato Adobe PDF
552.34 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Una herejia española.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 1.81 MB
Formato Adobe PDF
1.81 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11384/5681
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact