Discesa libera senza crollo: la preoccupante evoluzione dell’astensionismo