I conoscitori tedeschi tra Otto e Novecento