Michelangelo giovane, tra i conoscitori di ieri (e di oggi)