Esposizione accademica ed esegesi ludica: un polittico torelliano