Nel laboratorio della fantasia: Giordano Bruno tra filosofia e arte della memoria