Quintiliano e l’ordinamento per canoni della tradizione letteraria