La schiava del filosofo: sventure dell’anima e della giustizia. Apuleio, Platone, Sade