Per una 'governamentalità' dell'esistenza. La vita come opera d'arte e ri-creazione