“Guerra giusta” e guerra ai civili. La Chiesa e i bombardamenti sulle città