Teatro, pittura, fisiognomica nell’arte della memoria di Giovan Battista Della Porta