Enrico VII e le città lombarde (1311), tra duttilità politica e affermazioni autoritarie: qualche nota