L’etica dominante e il nuovo spirito del veganismo