Imitazione dell’antico e creazione del nuovo: il ruolo della memoria nel dibattito fra Quattro e Cinquecento